1 Settembre 2021 - 10:44 . Trieste-Salario . A tavola

La pizza è il cibo della felicità: ecco perché andare da “Bella Napoli” a via Alessandria fa bene al nostro umore

Ecco perché andare da “Bella Napoli” a via Alessandria fa bene al nostro umore
Ecco perché andare da “Bella Napoli” a via Alessandria fa bene al nostro umore

“Ci vediamo per una pizza?”. Quante volte abbiamo sentito questa domanda o a nostra volta l’abbiamo rivolta ad amici e parenti? Migliaia. E la risposta non può che essere sempre affermativa, con tanto di sorriso di accompagnamento.

Perché incontrarsi con qualcuno per mangiare una pizza è un piacere da vivere con serenità e leggerezza. Davanti a una pizza si sta bene sempre.

Il motivo non risiede solo nella compagnia, ma anche in quell’accogliente tondo di impasto sul quale far mettere i nostri ingredienti preferiti. A dirlo è la scienza, che ha individuato in questo particolare alimento – tra i più completi del mondo – caratteristiche specifiche che aiutano il nostro umore a mantenersi sempre alto.

Ritrovarsi con gli amici da “Bella Napoli”

È per questo che la prossima volta che qualcuno vi chiederà se volete andare a mangiare una pizza, la risposta non solo sarà un convinto “sì!”, ma anche “da Bella Napoli!”, il ristorante di Gianni Cantile in via Alessandria 13, zona piazza Fiume. E il perché i vostri amici lo capiranno non appena sfoglieranno il menù del ristorante, dove leggeranno un’ampia scelta di pizze napoletane e romane, cotte nel forno a legna e con una lievitazione – nel caso della versione partenopea – di 48 ore, con impasto lavorato rigorosamente a mano.

La “magia” della pizza per il benessere mentale

Ma, come dicevamo, è scientificamente provato che mangiare la pizza aiuti il buon umore. E come? È grazie al mix di nutrienti, in primis i carboidrati complessi e poi le vitamine del gruppo B, che riforniscono l’organismo di energia e producono dei neurotrasmettitori che influiscono sul benessere mentale. E forse non sapevate che sia nell’impasto, sia nella farcitura – per esempio la mozzarella, che da “Bella Napoli” è quella di Bufala Campana DOP di Caserta – c’è il triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, il cosiddetto ormone della felicità. A questo si aggiunge la tirosina, un altro aminoacido che aiuta la produzione di dopamina e noradrenalina: insomma, una vera iniezione di energia.

Ingredienti genuini e digeribilità

Ma come ogni alimento, assumerne troppo o di bassa qualità può essere un boomerang per il nostro organismo. Per questo il ristorante di Gianni Cantile è una garanzia: la lavorazione dell’impasto e la sua lievitazione prolungata, oltre all’accurata selezione di materie prime di qualità – provenienti dai banchi del vicinissimo Mercato Trieste – come i pomodori e le verdure o dai caseifici campani come la Bufala – permettono di digerire facilmente la pizza, che rappresenta quindi un apporto di nutrienti reale e una “mano santa” per il buonumore.

Concedersi poi un piccolo strappo alla dieta, con alcuni dei dolci proposti da Gianni (il babà napoletano su tutti, ma anche il soufflé al cioccolato e il profiterole), è la ciliegina sulla torta. Alzarsi da tavola e non essere felici è praticamente impossibile.

La pizzeria “Bella Napoli” si trova in via Alessandria 13 (piazza Fiume), è aperta dal lunedì alla domenica dalle 17.30 alle 24. Per prenotare un tavolo, anche all’aperto nell’elegante dehor, l’asporto o la consegna a domicilio è possibile chiamare lo 06.854.2966. Il sito web, dove è disponibile il menu completo e un’ampia fotogallery non solo del locale ma anche dei prodotti, è https://www.bellanapolipizzeria.it/.