12 giugno 2018 - 13:51 . Nomentana . Viabilità

La ciclabile che verrà: sulla Nomentana completata l’asfaltatura del primo tratto

I lavori per la Ciclabile Nomentana proseguono senza sosta e ora la parte di percorso che va da Porta Pia all’angolo con viale Regina Margherita inizia ad assumere le sembianze della pista che sarà. In questo tratto di cantiere il manto stradale è stato ricoperto dall’asfalto. Mancano ancora le strisce, ma verranno tracciate nei prossimi mesi. Si attende che vengano piantati i nuovi platani, ma già da ora si
vedono gli spazi predisposti a ospitare le piante.

Le scavatrici  e gli operai sono invece all’opera nel tratto di via Nomentana che si incontra dopo l’Istituto Statale dei Sordi. Il cantiere attualmente aperto si arresta alle porte di Villa Torlonia, ma su questa parte di percorso si è aperto un tavolo di confronto tra il Dipartimento Mobilità e le associazioni di cicloattivisti per apportare alcune modifiche al progetto originario, necessarie, secondo queste ultime, a garantire la sicurezza di ciclisti e pedoni. A ribadire la necessità di una modifica del tracciato è intervenuta nei giorni scorsi anche la presidente del II Municipio Francesca Del Bello, che ha scritto una lettera alla Soprintendenza, all’attenzione del responsabile Francesco Prosperetti, per chiedere lo spostamento dei lampioni liberty che insistono sul tratto in questione. In questo modo sarebbe possibile evitare la duplice inversione tra il percorso pedonale e quello ciclabile, variante vietata dalla normativa per la costruzione dei percorsi dedicati alle due ruote.

LEGGI la news sulla lettera della Del Bello

LEGGI la news sulle proposte di modifica delle associazioni