13 Settembre 2021 - 15:44 . Trieste-Salario . Cronaca

Il parco Nemorense tra riqualifica e degrado: viali puliti, ma il laghetto è una palude

di Marco Barbaliscia

Il sole splende a metà tra i viali e le panchine del parco Nemorense. L’area verde del quartiere Trieste-Salario è stata in parte riqualificata negli scorsi mesi, ma il lavoro non è ancora finito. L’iter è iniziato nel novembre 2019 con un profondo restyling interrotto dallo scoppio della pandemia. Il 23 luglio 2020 una prima apertura ai residenti – con la presenza della sindaca Raggi – poi un’altra chiusura sino al 16 febbraio scorso.

Questioni burocratiche, divisioni di competenze e Coronavirus hanno portato a mesi travagliati e a pagarne le conseguenze sono stati i cittadini che frequentano il parco. Ma qual è la situazione attuale? È sufficiente fare un rapido giro per averne contezza. Un fugace sguardo può far pensare che tutto sia nella norma: viali e panchine puliti, foglie raccolte, cestini svuotati. Il tutto merito anche del ‘Caffé Nemorense’, detentore del bando.

Parco Nemorense
Il parco Nemorense dopo i lavori di riqualificazione

Tuttavia, alcune zone del parco Nemorense lasciano infatti ancora perplessi gli utenti, a cominciare dal laghetto situato al centro del complesso. Acqua stagnante, sporcizia, una piccola palude. L’allarme arriva forte dai social: “Uno spettacolo indegno. Meglio tenerlo senz’acqua se non viene garantita la manutenzione”, scrive Nicoletta Frezzini.

La cura e la manutenzione del laghetto sono competenza del Comune. La redazione di Roma H24 lo ha contattato per avere anche il suo punto di vista sulla vicenda, ma sul tema ha preferito non rilasciare alcuna dichiarazione. Intanto Andrea Rollin, consigliere del II Municipio, conferma ai nostri microfoni le sensazioni dei cittadini: “I lavori di riqualificazione del parco non sono stati fatti a regolare d’arte“.

Laghetto Parco Nemorense
Il parco Nemorense dopo i lavori di riqualificazione

Poi sul laghetto precisa: “Il ricircolo continua ad essere mal funzionante nonostante i numerosi interventi avvenuti sia durante i lavori di riqualificazione del parco virgiliano che dopo”. In attesa della risoluzione del problema c’è quindi da prestare attenzione alle tante zanzare tigre che presiedano la zona, rendendola poco appetibile.

Parco Nemorense
Il parco Nemorense dopo i lavori di riqualificazione

Anche altre zone sono in attesa di definitivo ripristino. L’area giochi necessita di una riqualificazione. La pista di pattinaggio che la circonda è pericolosa e sprofondata in alcuni punti. Alcuni residenti lamentano poi disagi nell’area cani del parco, situata nella parte bassa. Rifiuti abbandonati e potature rendono poco agibile il passaggio. Bicchiere mezzo pieno, insomma, per il parco Nemorense. Ma l’aurora è ancora lontana.

LEGGI: Lavori a Parco Nemorense, il Municipio: “Ci sono ancora problemi, il Comune intervenga”