21 Novembre 2020 - 15:45 . Africano . Retesociale

Emergenza Covid, così ha risposto il quartiere all’appello di Sant’Emerenziana

Parte del cibo raccolto immagazzinato in parrocchia
Parte del cibo raccolto immagazzinato in parrocchia

Successo dell’iniziativa solidale della parrocchia di Sant’Emerenziana. Su impulso della Caritas, la raccolta alimentare della mattinata di oggi, 21 novembre, ha portato quintali di cibo da destinare alle famiglie in difficoltà nel quartiere a causa, e non solo, dell’emergenza Covid.

Un carrello di spesa sospesa al supermercato Pim

Dozzine le donazioni in via Lucrino 53, segno che il Trieste-Salario ha il cuore grande come già dimostrato durante il lockdown quando fu avviata una raccolta simile.

Conclusa, almeno per il momento, l’iniziativa parrocchiale, è possibile fino alle 20 aderire alla spesa sospesa del supermercato Pim in via Tripoli. 

Volontari della Caritas davanti al supermercato Pim

“Lo scopo di queste raccolte – spiega il parroco di Sant’Emerenziana, don Carlo – è quello di rifornire gli empori Caritas cittadini, ma soprattutto quello di sentirci comunità cristiana al servizio dei più poveri”.

L’iniziativa di Sant’Emerenziana sarà ripetuta il 19 dicembre, con la raccolta di Natale.

LEGGI la news sull’iniziativa solidale della parrocchia durante il lockdown