18 Novembre 2020 - 12:20 . Trieste-Salario . Cronaca

Covid-19, da domani via a tamponi rapidi e sierologici nelle farmacie: tutti i dettagli

Una postazione per i tamponi allestita dalla farmacia di via Faà di Bruno, nel quartiere Prati
Una postazione per i tamponi allestita dalla farmacia di via Faà di Bruno, nel quartiere Prati

Entro domani, 19 novembre, le farmacie di Roma – e del nostro quartiere – saranno operative per l’esecuzione dei test antigenici rapidi e i test sierologici. A comunicarlo è l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio.

Sono state infatti inviate nella giornata di ieri, 17 novembre, via pec, tutte le credenziali. Inoltre, entro oggi, i farmacisti riceveranno il link per la registrazione dei flussi e un breve manuale operativo.

L’iter è davvero agli sgoccioli, dunque. A confermarlo, a RomaH24, anche il presidente di FederFarma Roma Andrea Cicconetti: “Dalle ore 9 del 17 novembre la Regione Lazio sta distribuendo via Pec le credenziali alle farmacie per l’accesso al portale di tracciatura – spiega -. Dal 19 novembre l’infrastruttura informatica dovrebbe essere operativa e le farmacie potrebbero iniziare il monitoraggio dei risultati che acquisiranno attraverso i test“.

La piattaforma informatica messa in piedi dalla Regione Lazio è stata creata proprio per monitorare il contact tracing, l’attività che permette di individuare e isolare rapidamente gli eventuali casi secondari e interrompere così la catena di trasmissione del Covid-19, elemento fondamentale per attivare il processo.

“Quando è stato firmato l’accordo tra Regione e farmacie si è reso necessario trovare uno spazio dove inserire i risultati che sarebbero arrivati”, prosegue il presidente di FederFarma Roma. “Dopo varie ipotesi, si è deciso di creare una piccola piattaforma informatica per permettere un’adeguata sorveglianza sanitaria, che è stata realizzata in appena una settimana”.

Test sierologico

LE REGOLE PER LE FARMACIE
Dalle farmacie del territorio fanno sapere che la Regione non ha ancora comunicato loro quali saranno le modalità con cui le persone potranno prenotare i tamponi e i sierologici. Quello che è già stato inviato, invece, è un vademecum pratico sull’esecuzione dei test.

L’attività di screening potrà essere svolta all’interno di spazi dedicati nei locali, separati da quelli di vendita. In alternativa, sempre all’interno della farmacia ma in orario di chiusura. Oppure, terza opzione, in uno spazio esterno alla farmacia, come un gazebo.

LEGGI la guida ai tamponi rapidi

GUARDA l’elenco delle cliniche in tutto il Lazio

LEGGI come prenotare i tamponi drive in