16 Giugno 2020 - 11:46 . FuoriQuartiere . Agenda

Caravaggio e la sua eredità: ai Musei Capitolini la collezione di Roberto Longhi

Dopo Canova e Raffaello, nella Capitale arriva anche Caravaggio. Fino al 13 settembre a Palazzo Caffarelli, nei Musei Capitolini, sarà visitabile infatti la mostra “Il tempo di Caravaggio. Capolavori della collezione di Roberto Longhi“. L’esposizione è dedicata alla raccolta dei dipinti caravaggeschi del grande storico dell’arte e collezionista Roberto Longhi (Alba 1890 – Firenze 1970), di cui ricorre nel 2020 il cinquantenario della scomparsa.

Sarà possibile ammirare il famoso dipinto “Ragazzo morso da un ramarro“, acquistato alla fine degli anni Venti, e oltre quaranta opere che mostrano l’importanza dell’eredità di Caravaggio e della sua poesia: dalla “Negazione di Pietro“, grande capolavoro di Valentin de Boulogne, recentemente esposto al Metropolitan Museum of Art di New York e al Museo del Louvre di Parigi, all’”Allegoria della Vanità“, una delle opere più significative di Angelo Caroselli. Ma ci sono anche opere di grande rilievo di artisti che hanno assimilato la lezione del Caravaggio, come Jusepe de Ribera, Battistello Caracciolo, Matthias Stomer, Giovanni Lanfranco.

CONSULTA l’agenda