17 settembre 2019 - 17:48 . Trieste-Salario . Cronaca

Buche, la Procura apre un’indagine sui Municipi. Nel mirino i fondi utilizzati

La Procura di Roma ha disposto accertamenti per verificare come i Municipi della Capitale, compreso quindi il nostro, abbiano speso per la manutenzione stradale, cioè per riparare le buche, i soldi derivanti dalle multe.

A indagare è la Guardia di Finanza e al momento non ci sono ipotesi di reato o indagati. Il procedimento rientra nella fase istruttoria avviata a seguito dell’esposto presentato dal Codacons lo scorso aprile, secondo cui il denaro in questione sarebbe stato utilizzato per altri scopi. Nell’esposto l’associazione di consumatori ipotizza il reato di falso. In base a quanto riporta l’Ansa, alcuni Municipi hanno messo a disposizione gli atti sulle operazioni di messa in sicurezza delle strade, mentre altri hanno negato l’accesso non fornendo all’associazione informazioni.

La presidente del II Municipio, Francesca Del Bello, cade dalle nuvole: “Il Municipio riceve i soldi dal Comune. Il nostro è un bilancio derivato – dichiara a RomaH24 -. Non conosciamo la provenienza dei soldi. Lo sa la Ragioneria. Se l’indagine punta a verificare se i proventi delle multe non siano stati utilizzati per uno scopo specifico, allora è inutile che facciano degli accertamenti su di noi”.