Roma, 22 Gennaio 2022 - 9:59

La pittura informale di Pietro Raspi in mostra a Villa Torlonia

"Opera-comique" Una delle opere di Pietro Raspi in mostra
"Opera-comique" Una delle opere di Pietro Raspi in mostra

nomentano | Arte

La pittura informale di Pietro Raspi in mostra a Villa Torlonia

“Piero Raspi dalla luce al colore. Dipinti 1955-2005”: questo il titolo della prima mostra antologica dedicata a uno dei protagonisti del periodo informale italiano (corrente artistico-pittorica della fine degli anni ’40 caratterizzata dal “rifiuto della forma”) e allestita al Casino dei Principi di Villa Torlonia fino al 9 gennaio 2022.

L’esposizione ripercorre l’evoluzione artistica del pittore spoletino dalla metà degli anni Cinquanta alla metà degli anni Duemila. Tra i dipinti più significativi vanno ricordati, tra gli altri, Paesaggio verde del 1955 che segna l’inizio del periodo informale, Frontale del 1960 con il quale vinse l’VIII° edizione del Premio Spoleto, Opéra Comique del 1964 presente alla XXXII° Biennale d’Arte di Venezia e Aphia del 1978, data di avvio della pittura monocolore.

ORARIO

Dal martedì alla domenica: 9-1924 e 31 dicembre ore 9-14

Giorni di chiusura: Lunedì, 25 dicembre e 1 gennaio

Ultimo ingresso un’ora prima della chiusura

BIGLIETTI

Ingresso gratuito con Mic Card (Carta dei musei in comune)

Biglietti a partire da 2,50 euro, acquistabili qui 

Sostieni RomaH24 Sostieni RomaH24
grazie