Trieste-Salario

Pingitore con Martufello per un nuovo spettacolo tutto da ridere

di Daniele Petroselli

Tutti lo ricordano per aver dato vita agli spettacoli teatrali e televisivi della compagnia de Il Bagaglino. Ma Pierfrancesco Pingitore è molto altro. Un legame forte quello tra il regista e sceneggiatore con il Trieste-Salario: da oltre 60 anni abita a via Ostriana, ma questo rapporto con il quartiere si è riversato anche sul piccolo schermo, con film come “Villa Ada” o lo spettacolo “Quel 25 luglio a Villa Torlonia”.

Ora però Pingitore, protagonista anche del volume di Typimedia “Trieste-Salario in 100 personaggi (+1)“, torna al fianco di un suo amico come Martufello, cresciuto proprio al Bagaglino. E lo fa firmando il suo nuovo spettacolo “Bagaglio a mano“. Un vero e proprio “One Man Show”, fatto di monologhi, aneddoti e barzellette, dove l’artista ripercorre la sua carriera e che andrà in scena in autunno.

Pingitore che nelle scorse settimane è stato omaggiato dalla Rai, che ha trasmesso su Rai Storia la sua “Operazione Quercia – Mussolini a Campo Imperatore”, lo spettacolo teatrale che fornisce una ricostruzione psicologica delle ore drammatiche prima della liberazione del Duce durante l’ultimo conflitto mondiale. Una rappresentazione che fu messa in scena proprio nei luoghi in cui si svolse la vicenda storica e a cui Pingitore è molto legato. “Ho cercato di mettere in quest’opera il massimo dell’obiettività, senza rinunciare a rievocare le forti passioni che agitarono le vite degli uomini di quel periodo”, ha ricordato il regista. Che ora però torna al teatro, ma con una veste comica.

GUARDA come acquistare il volume sui personaggi del Trieste-Salario di Typimedia


Sostieni RomaH24
Caro lettore,
da oltre due anni vi accompagniamo ogni giorno, ascoltiamo i vostri suggerimenti e i vostri commenti.
Il nostro impegno continua a crescere per darvi aggiornamenti continui sul vostro quartiere, per aiutare a migliorarlo, per conoscere fatti, storie, protagonisti delle nostre vite.
In questi giorni complicati, abbiamo moltiplicato i nostri sforzi per vivere l'emergenza.
Grazie ai nostri collaboratori che cercano ogni giorno spunti e notizie utili anche in questa fase complessa per la nostra comunità.
Grazie a chi sostiene già il nostro progetto.
Grazie a te per il sostegno che vorrai darci.
È importante.
Sostieni RomaH24 attraverso PayPal o con carta di credito: