16 Agosto 2022 - 12:00 . Tiburtino

Accordo per la linea tranviaria di via Tiburtina e le altre 3 giubilari: investimento da un miliardo

La linea tranviaria di via Tiburtina comincia il suo cammino. Non sarà breve, ma intanto la Giunta Capitolina ha approvato lo schema di protocollo d’intesa tra il Commissario Straordinario di Governo – architetto Maria Lucia Conti -, Roma Capitale e Invitalia, in base al quale l’Agenzia nazionale svolgerà la funzione di centrale di committenza e di supporto tecnico per la realizzazione delle quattro tranvie giubilari – compresa quella di via Tiburtina – per l’acquisto dei convogli e del deposito Centocelle Est.

L’Agenzia Nazionale per l’Attrazione degli Investimenti e lo Sviluppo d’Impresa Spa – Invitalia, di proprietà del Ministero dell’Economia – svolgerà fino alla fine del 2026 la funzione di centrale di committenza e di supporto tecnico-operativo per la realizzazione delle nuove tranvie. Gli interventi interessati, legati al servizio di trasporto rapido di massa, sono: linea tranviaria via Tiburtina, oltre 23,4 milioni di euro; linea tranviaria Termini-Tor Vergata, oltre 213,8 milioni di euro; deposito Centocelle Est, oltre 11,2 milioni di euro; fornitura di materiale rotabile tranviario, circa 159 milioni di euro; linea tranviaria Termini-Vaticano-Aurelio, oltre 293 milioni di euro; linea tranviaria viale Palmiro Togliatti, oltre 184 milioni di euro.

Dopo aver ottenuto l’esclusione della procedura di VIA – Valutazione Impatto Ambientale – per tre delle quattro tranvie giubilari, e dopo aver firmato lo schema di convenzione con il Ministero per le stesse tratte e per l’acquisto di 40 tram, ora con la firma di questo protocollo si individua la stazione appaltante delle tranvie e si chiude il percorso amministrativo propedeutico alla realizzazione delle opere.