23 Giugno 2020 - 12:09 . Trionfale . Social

Trionfale, la sindaca Raggi ringrazia così il “San Giuseppe Market”

Don Wladimiro con Virginia Raggi in visita al San Giuseppe Market
Don Wladimiro con Virginia Raggi in visita al San Giuseppe Market

“Durante l’emergenza sono state tante le associazioni e i cittadini che si sono impegnati per aiutare coloro che si trovavano in condizioni di difficoltà. Tra questi i volontari del San Giuseppe Market, al Trionfale, che hanno messo in piedi un importante progetto di spesa solidale”. La sindaca Virginia Raggi dedica un ringraziamento, trasmesso tramite i canali social, al San Giuseppe Market, il progetto di spesa sospesa della basilica San Giuseppe al Trionfale che, il prossimo 25 giugno, avrà termine dopo più di ottanta giorni.

“Ci tengo a ringraziare – scrive la prima cittadina – nuovamente tutti i volontari coinvolti che con grande dedizione e spirito di sacrificio si sono dedicati a questo progetto. A maggio (era il 28 aprile, ndr) ho fatto loro visita nei locali della parrocchia e mi hanno raccontato come stavano assistendo le famiglie che ne avevano bisogno. Colgo l’occasione per ringraziare loro e tutti i cittadini che si sono stretti intorno ai più fragili. La città si è dimostrata determinata, responsabile e solidale. Una grande comunità che ha saputo affrontare insieme l’emergenza. Continuiamo così e conserviamo lo spirito di forte collaborazione anche in questa fase di ripartenza”.

Don Wladimiro con Virginia Raggi in visita al San Giuseppe Market

Il San Giuseppe Market è stato una roccaforte di solidarietà nel quartiere durante la fase più dura dell’emergenza Coronavirus. Grazie alla collaborazione dell’oratorio di via San Giovanni Bovio e del comitato Trionfalmente17 presieduto da Paola De Vecchis, ma soprattutto grazie alla risposta della cittadinanza e alla generosità di alcuni esercenti, il San Giuseppe Market dall’1 aprile ha aiutato centotrenta famiglie sparse nel territorio della parrocchia e non solo, ricevendo il plauso della Caritas diocesana e dell’amministrazione capitolina.

La solidarietà, tuttavia, non si ferma con la chiusura del San Giuseppe Market. Grazie alla generosità di una anonima benefattrice, nei prossimi giorni agli assistiti saranno distribuite mascherine chirurgiche a tutela della salute personale e pubblica. Dall’1 luglio, inoltre, tornerà attivo il servizio della Caritas parrocchiale a sostegno dei bisognosi.I volontari della basilica hanno distribuito pasta, biscotti, scatolame, olio, carne, uova, frutta, verdura, acquistato medicine e prodotti sanitari e, quando è stato necessario, hanno provveduto al pagamento delle utenze grazie a una raccolta fondi annessa al progetto.

LEGGI la notizia sull’iniziativa “condomini solidali” legata al San Giuseppe Market

GUARDA il video del dietro le quinte della spesa sospesa al Trionfale