21 ottobre 2019 - 11:16 . Prati . Degrado

Tevere, guardate in che stato sono le nostre banchine

Le banchine del Tevere che costeggiano il fiume sotto alle strade e alle piazze del nostro quartiere continuano a essere degradate. Dopo circa tre mesi dal precedente reportage, RomaH24 ritorna a verificare le condizioni di pista ciclabile, marciapiedi e ponti: lo scenario non è migliorato.

Cespugli e sterpaglie che crescono incontrollate e non gestite in alcun modo, rifiuti ovunque, asfalto danneggiato, bottiglie rotte e vetri pericolosamente vicini alla ciclabile. In più, molti dei pannelli in vetro che abbellivano il lungotevere lato Vaticano sono danneggiati o del tutto rotti. A rendere il tutto ancora più caotico, due insediamenti sono spuntati sotto al ponte Vittorio Emanuele e ponte Sant’Angelo: sei tende in tutto, abiti stesi ad asciugare al sole di settembre e cani in libertà.

Non è una “terra di nessuno” , ma è un’area molto utilizzata e percorsa da romani e turisti che è abbandonata a sé stessa. Se a giugno avevamo “rimandato” a settembre le banchine del Tevere per le loro condizioni, ora purtroppo la bocciatura non è evitabile.

SFOGLIA la fotogallery