10 settembre 2019 - 14:09 . Clodio . Cronaca

Prati, l’ente di formazione professionale è un centro di spaccio. In manette il presidente

Un’altra base dello spaccio a Prati viene scoperta e neutralizzata dalla Polizia di Stato. Dopo il caso dell’officina meccanica che dietro alla facciata nascondeva una centrale della droga, questa volta a finire nella rete degli investigatori è stato un ente privato per la formazione professionale con sede nelle immediate vicinanze di piazzale Clodio. Le manette ai polsi sono scattate per il presidente dell’ente, un uomo di 64 anni, con l’accusa di detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti.

L’operazione è stata condotta dagli agenti del commissariato Esposizione, al comando di Pasquale Fiocco. Le divise, in appostamento, ieri pomeriggio hanno notato il professionista in un bar della zona cedere a una persona un involucro di colore bianco e ricevere in cambio alcune banconote. L’intervento degli investigatori ha messo in fuga l’acquirente che ha lasciato cadere a terra l’involucro che poi si è scoperto contenere cocaina, il venditore veniva invece immediatamente bloccato e sottoposto a controllo dal quale sono emersi un’altra dose di droga e la somma di 60 euro.

I poliziotti si sono quindi diretti nella sede dell’ente dove hanno scoperto un consistente quantitativo di droga, tra cocaina e marijuana, materiale per il confezionamento e 1.000 euro in contanti riconducibili all’attività illecita.