13 Aprile 2021 - 5:25 . Della Vittoria . Cronaca

Ponte della Musica, i tempi per il collaudo sono ancora incerti

Ponte della Musica
Ponte della Musica

Non sono stati ancora definiti alcuni passaggi tecnico amministrativi fondamentali per il perfezionamento del progetto che riguarda l’area sottostante il ponte della Musica.

In particolare, manca la definizione dei confini dell’area, il verbale di consegna e soprattutto il collaudo tecnico, operazioni necessarie perché lo spazio venga consegnato al Dipartimento Sviluppo infrastrutture e manutenzione urbana (Simu), che dovrà occuparsene definitivamente.

Attualmente, la competenza tecnico-amministrativa dell’area sottostante il ponte è in carico alla Sovrintendenza capitolina, così come le competenze attuative, mentre quelle di pianificazione sono state assegnate al Dipartimento Attuazione urbanistica (Pau).

Nel corso delle diverse discussioni avvenute sul tema negli ultimi mesi, è emerso che per quanto riguarda l’area sottostante il ponte, non c’è mai stata una specifica assegnazione di competenze a nessun soggetto, a differenza di quanto accaduto per l’utilizzo della sede carrabile e pedonale del ponte, per cui è stata effettuata una consegna anticipata dell’opera al Simu.

Proprio per questo motivo l’utilizzo di quell’area, utilizzata da molti giovani come skate park, non è mai stato definito con una precisa destinazione e nonostante gli stessi uffici della Sovrintendenza abbiano valutato ragionevole una destinazione delle aree legata ad attività sportive, la decisione sulle modalità di utilizzo spetterà, comunque, al soggetto che ne diverrà il consegnatario.

Tempi ancora incerti, quindi, per il perfezionamento dell’attività amministrativa che consentirà il processo di consegna dell’area, mentre entro la metà del prossimo aprile sarà convocata un’ulteriore, si spera conclusiva, seduta della Commissione Sport capitolina durante la quale si dovrebbero avere nuovi aggiornamenti su questo annoso tema.