15 Agosto 2020 - 18:40 . Fuori Quartiere . Agenda

De Pisis, Roma e l’antico: così riapre al pubblico Palazzo Altemps

Ripartono le mostre a Palazzo Altemps. Fino al 20 settembre ospiterà la mostra dedicata a Filippo De Pisis (Ferrara, 1896 – Brugherio, 1956), che intende restituire all’artista il ruolo di protagonista nell’esperienza della pittura italiana tra le due guerre.

Poeta e pittore, possedeva una vasta cultura e aveva un particolare interesse per l’archeologia. Nelle 28 opere esposte, tra disegni su carta e acquerelli, troveremo raffigurati nudi maschili e teste di giovani, accostabili alle statue di dei, eroi, ritratti di imperatori appartenenti alla sede museale, così come gli oli dove il frammento scultoreo rimanda alla sua passione archeologica.

La rassegna dedicata a Filippo de Pisis costituisce la seconda tappa del programma espositivo centrato su artisti del Novecento italiano: la prima è stata dedicata a Medardo Rosso, in autunno il programma proseguirà con una mostra su Savinio.

CONSULTA l’agenda