25 Marzo 2020 - 16:08 . FuoriQuartiere . Retesociale

Campidoglio, al via attività online per bambini e adolescenti vulnerabili

Il Campidoglio, anche in tempo di Coronavirus, non ha rinunciato al Progetto Giovani in Campo. Per questo ha lanciato #prontiatornareincampo che, come spiega in una nota, “promuove la centralità dei giovani, in particolare di bambini e adolescenti in condizioni di vulnerabilità e/o che vivono in contesti familiari disgregati, valorizzando lo strumento del calcio per fare comunità”.

“Originariamente – si legge nel comunicato – doveva prevedere una serie di partite, di incontri, attraverso cui veicolare messaggi di contrasto al bullismo, al sessismo e al razzismo, attraverso un gioco che nella nostra società è carico di elementi simbolici. Un potenziale positivo che in momento di difficoltà come questo Roma Capitale e la Fondazione Roma Solidale hanno voluto mantenere e hanno quindi rimodulato sul web”.

In particolare #prontiatornareincampo prevede il coinvolgimento delle scuole, che includeranno nella didattica a distanza anche i temi legati al Calcio Solidale:
bullismo, sessismo e razzismo, valorizzando lo strumento del gioco del calcio anche attraverso i contributi dei protagonisti e delle realtà sociali e sportive che operano da anni sul territorio.