17 Settembre 2021 - 7:05 . Sapienza . Cronaca

Sapienza in campo per l’Afghanistan: così l’ateneo aiuta gli studenti di Kabul

Sapienza in campo per l’Afghanistan. L’ateneo di piazzale Aldo Moro ha promosso una raccolta di fondi a sostegno delle studentesse e degli studenti afgani, per dare un contributo attivo e concreto al diritto allo studio. L’iniziativa, chiamata “AssK – Afghan Students seek knowledge” vuole mettere l’accento sull’importanza della formazione universitaria per tutte le ragazze e i ragazzi in difficoltà nell’attuale situazione in cui si trova il paese ostaggio dei talebani.

La campagna di sottoscrizioni sarà lanciata sabato 18 settembre con un evento, che vede la mobilitazione del mondo della cultura e dello spettacolo a sostegno del progetto dell’ateneo, in diretta streaming dallo Spazio Rossellini polo culturale multidisciplinare regionale in via della Vasca Navale, 58.

La serata, in collaborazione con la Regione Lazio e Atcl (Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio), avrà inizio alle 20 con i saluti della rettrice Sapienza Antonella Polimeni e del vice direttore di Rai1 Giovanni Anversa. A seguire i contributi di artisti, curatori e creativi che saranno ospiti della manifestazione condotta da Riccardo Festa e Arianna Campoli.

Tra gli ospiti in presenza e in video, Giovanna Botteri e Costanza Spocci che delineeranno lo scenario della situazione politica dell’Afghanistan tra passato e presente. Molti gli artisti che parteciperanno, interpretando brani appositamente scritti per la serata, testi di autori afgani, o estratti di spettacoli: Alessandro Haber, Alvia Reale, Ambra Angiolini, Andrea Cosentino, Antonella Attili, Ascanio Celestini, Canio Loguercio, Compagnia Lacasadargilla, Daniele Silvestri, Daniele Timpano, Davide Enia, Elvira Frosini, Federica Fracassi, Gaia Insenga, Iaia Forte, Lidia Ravera, Michela Murgia, Michele Placido, Veronica Cruciani, Vittoria Puccini, UnterWasser.

“Un impegno collettivo che rivendica la natura poetica, sociale e politica della cultura e dello spettacolo, con uno sguardo sull’attualità senza tralasciare l’eredità storica del popolo afgano” spiegano dalla Sapienza.Nata da un’idea del critico teatrale Andrea Porcheddu e del docente della Sapienza Carlo Cereti, AssK ha il supporto di tante realtà tra cui il Maxxi, Museo nazionale per le arti del XXI secolo e il Centro Astalli.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming sul sito della Sapienza www.uniroma1.it, sul canale YouTube e rilanciata sugli altri social media dell’Ateneo, su www.atclmagazine.it sezione live e sulla pagina Facebook ATCL – Circuito Multidisciplinare del Lazio.

Per partecipare alla raccolta fondi, occorre accedere al sito della Sapienza uniroma1.it/per-afghanistan e cliccare sul link apposito di PagoPa, indicando come causale “Sapienza per l’Afghanistan”.