Roma, 25 Maggio 2022 - 13:01

Il “Superbarocco” in mostra alle Scuderie del Quirinale

Valerio Castello, Diana e Atteone con Pan e Siringa, 1650 -1655 circa, olio su tela, 165,1 x 251,5 cm. West Palm Beach, Florida, Norton. Museum of Art, dono di R. H. Norton. Inv.49.3
Valerio Castello, Diana e Atteone con Pan e Siringa, 1650 -1655 circa, olio su tela, 165,1 x 251,5 cm. West Palm Beach, Florida, Norton. Museum of Art, dono di R. H. Norton. Inv.49.3

| Arte

Il “Superbarocco” in mostra alle Scuderie del Quirinale

Alle Scuderie del Quirinale, fino al 3 luglio, sarà visitabile la mostra “Superbarocco. Arte a Genova da Rubens a Magnasco” coprodotta e progettata insieme alla National Gallery di Washington. La mostra è curata da Jonathan Bober, Andrew W. Mellon Senior Curator of Prints and Drawings della National Gallery di Washington, da Piero Boccardo, già direttore del genovese Palazzo Rosso e fra i massimi esperti mondiali della materia e da Franco Boggero storico dell’arte ed esperto di pittura ligure del Cinquecento e del Seicento.

Il percorso espositivo ripercorre, attraverso un corpo di circa 120 opere, provenienti dalle maggiori istituzioni italiane e americane e da prestigiose collezioni private, questo periodo straordinario di esplosione artistica e di fioritura economica della Superba Genova e ne segue le vicende storico artistiche dal culmine dello splendore fino all’appannarsi della sua fortuna politica.

Il fasto e il lusso, declinati con grande determinazione dalle nobili famiglie genovesi, all’interno delle loro dimore, si ritrovano nelle opere esposte alle Scuderie del Quirinale, proprio perché commissionate da questi illustri committenti: le vesti dei ritratti di Rubens e di Van Dyck, le suppellettili che affollano le tele di Giovanni Benedetto Castiglione, le lussureggianti composizioni barocche di Domenico Piola e di Gregorio De Ferrari, i capricciosi paesaggi di Magnasco il ricorrente impiego di materiali preziosi quali il marmo di Carrara, il pregiatissimo argento e l’ametista, testimoniano l’opulenza del periodo.

Biglietti acquistabili qui (intero a 17,50 euro). 

Sostieni RomaH24 Sostieni RomaH24
grazie