Roma, 30 Novembre 2021 - 13:42

speciali

7 Maggio 2019

Io elettrosensibile, vi spiego perché ho paura dello sbarco del 5G nel quartiere


Mi chiamo Tania Spanò e sono elettrosensibile da sei anni. Questa condizione ha cambiato la mia vita e anche me stessa in profondità. Ci tengo a offrire la mia testimonianza perché credo che la conoscenza di questo problema possa essere di aiuto ad altre persone, in quanto ho impiegato quasi due anni prima di capire quanto mi stava accadendo a causa di questa patologia, […]

7 Maggio 2019

Vi sveliamo il progetto che rivoluzionerà la zona del Flaminio

di Daniela Mogavero
Un museo, un albergo, edifici residenziali, social housing, spazi per negozi, parcheggi e una nuova piazza. Fa un passo avanti il progetto del nuovo quartiere Flaminio, che nascerà negli spazi della ex caserma Guido Reni. La Cassa depositi e prestiti, infatti, ha inviato al Campidoglio l’atto d’obbligo che adesso consentirà al Comune di avviare l’iter […]

7 Maggio 2019

Il sottosuolo di Villa Ada dona un’altra incredibile scoperta

di Antonio Tiso
Un lago segreto nel cuore di Villa Ada. È la scoperta fatta dai ricercatori dell’associazione Sotterranei di Roma. L’antico bacino lacustre si trova nella vallata tra il Colle delle Cavalle Madri e il Colle Roccolo. Oggi è prosciugato, ma conserva ancora le sue componenti, ricoperte da erbacce. In base allo studio dei ritrovamenti si doveva trattare di un esteso lago a scogliera, dalla […]

4 Maggio 2019

Villa Borghese, il 16 maggio 1605 Camillo Borghese diventa Papa

di Camilla Palladino
Oggi, 414 anni fa, Camillo Borghese diventava Papa con il nome di Paolo V. Un anno dopo, avrebbe iniziato a prendere forma il maestoso progetto per la realizzazione di Villa Borghese. Ma partiamo dall’inizio. Camillo Borghese diventa Papa il 16 maggio 1605 e subito adotta ufficialmente suo nipote, Scipione Caffarelli. In poco tempo, lo nomina […]

3 Maggio 2019

Viaggio nell’ala fantasma dell’Istituto per sordi

di Camilla Palladino
Un lungo corridoio in penombra, le porte delle stanze sbarrate. Uno spazio enorme e inutilizzato dove, tra un muro scrostato e una macchia di muffa, sono stati dimenticati interi faldoni di documenti. Nell’immobile di via Nomentana 54, dove si trova l’Istituto statale per sordi di Roma, c’è un’ala “fantasma” da quasi tre anni. Si tratta di una […]

3 Maggio 2019

Istituto per sordi a rischio chiusura, così lo Stato lo ignora

di Camilla Palladino
È un polo d’eccellenza a livello internazionale. L’Istituto statale per sordi di Roma, al civico 54 di via Nomentana, permette di rompere il muro del silenzio che divide i suoi studenti dalle persone udenti. E forma i futuri docenti della Lis, la lingua italiana dei segni. Ma ora c’è un problema. Mancano i fondi, non ci sono più le risorse per […]

3 Maggio 2019

Villa Ada regala l’ennesimo mistero del suo sottosuolo

di Antonio Tiso
Non finisce mai di stupire Villa Ada. Come riportato da Il Messaggero, in una cava che si apre nel fitto della boscaglia, i ricercatori di Sotterranei di Roma – durante un sopralluogo per un progetto di studio in collaborazione con la Sovrintendenza Capitolina – hanno scoperto alcuni importanti cimeli della Seconda guerra mondiale. Sono i resti della divisa di un Regio carabiniere – un […]

3 Maggio 2019

Zevi: “Museo della Shoah, verso metà anno cominceranno i lavori”

di Daniela Mogavero
«Credo fermamente che quest’anno i lavori cominceranno». Si dice ottimista Luca Zevi, architetto, che insieme a Giorgio Maria Tamburini ha progettato il Museo della Shoah, che sorgerà a Villa Torlonia. Un progetto fermo da anni, almeno due dalla fine delle procedure di affidamento dei lavori, e che potrebbe finalmente vedere un primo passo nella prima metà di quest’anno. «Ci sono […]

3 Maggio 2019

Il sogno dei Parioli, tra i ricordi dell’antico splendore

Federica Capati
Il nome della zona dei Parioli deriva è “peraiolo”, un termine contadino per indicare i frutti del pero, tipici dei colli dove oggi si estende il rione. Quando tempo fa non c’erano ancora i vialoni alberati che lo contraddistinguono, le strade dei Parioli erano sentieri che correvano tra le mura di cinta che proteggevano le ville e […]

3 Maggio 2019

Essere “pariolini” oggi, contro degrado e caos

di Federica Capati
Dire “abito ai Parioli” è una garanzia. La garanzia che la persona con cui si sta parlando annuirà perché “conosce”. Perché tutti conoscono il quartiere Parioli, anche chi non ha mai messo piede a Roma. Sarà per i film, sarà perché è un quartiere storico della “Roma bene”. Sta di fatto che Parioli è un “brand”, un […]