8 agosto 2019 - 8:40 . Flaminio . Cronaca

Viale Tiziano, il cantiere Italgas diventa un caso: ecco che cosa sta succedendo

I materiali necessari ai lavori abbandonati in mezzo all'area verde
I materiali necessari ai lavori abbandonati in mezzo all'area verde

Un cantiere fantasma a viale Tiziano, angolo piazzale Manila. Un’ampia area di verde urbano al centro della strada è transennata da tempo e abbandonata completamente a se stessa. Un cartello di Italgas attaccato all’esterno parla di inizio lavori programmati per il 27 settembre 2018 e conclusione degli stessi per il 7 ottobre 2018. Eppure la zona è un luogo dimenticato, dove l’erba cresce alta e una serie di tubi a terra sono ricoperti da teli.

Italgas da parte sua fa sapere questo: “Stiamo realizzando un intervento nell’ambito del piano di ammodernamento della rete, con sostituzione di circa 900 metri di tubature. Le nuove condotte saranno in polietilene, materiale più efficiente e flessibile. Al momento in quell’area di cantiere ci stiamo organizzando con i materiali necessari in attesa di ricevere i permessi del Comune che ancora mancano e dare il via alle attività”.

La speranza per i cittadini è che l’area non faccia la fine di altri luoghi della Capitale, dove i cantieri sono restati inattivi per mesi, come accaduto di recente a piazza Gondar e piazza di Sant’Emerenziana nel Trieste-Salario.

SFOGLIA la fotogallery