11 Febbraio 2021 - 11:30 . Flaminio . Cronaca

Tiber II, avviato l’iter per la rimozione del relitto: questi i tempi dell’intervento

La motonave Tiber II, arenata accanto al Tevere, sarà finalmente smantellata e rimossa dopo un periodo di abbandono durato oltre 10 anni. A compiere l’intervento sarà la Regione Lazio, uno dei tanti enti territoriali che hanno la competenza sul fiume.

RomaH24 ha contattato Regione Lazio per chiedere i tempi e la natura dell’intervento, che si inserirà in una serie di operazioni di rimozione dei relitti sul Tevere che ha comportato lo smantellamento di 5 imbarcazioni nell’ultimo anno.

Due cani si affacciano dall’imbarcazione abbandonata dal 2008

Per togliere il Tiber II dalla riva, Regione Lazio aveva indetto due diversi bandi, che tuttavia erano andati entrambi deserti. Adesso, assicurano dalla Regione, l’iter amministrativo che condurrà alla rimozione della motonave è stato avviato.

Sarà proprio Regione Lazio a farsi carico dei costi per l’intervento, che interverrà in danno del proprietario della nave, su cui ricadrebbe l’onere di farsi carico delle spese della rimozione.

Ma quali sono i tempi di questi lavori? Vista la complessità dell’intervento sia dal punto di vista tecnico sia ambientale, per vedere la riva del Tevere liberata dal relitto si dovrà attendere ancora almeno fino alla prossima estate.

La Tiber II fu trascinata via, rompendo gli ormeggi, dalla piena del Tevere di dicembre 2008. Finì per sbattere contro ponte Sant’Angelo danneggiandolo lievemente. La nave, utilizzata fino in quel momento per portare i turisti lungo il fiume, fu poi recuperata e trasportata nel punto in cui si trova, sotto il lungotevere della Vittoria.