12 novembre 2019 - 12:45 . Flaminio-Parioli . Cronaca

Roma Nord è diventata ostaggio delle discariche. Vi mostriamo il nostro reportage

La carcassa di un motorino
La carcassa di un motorino

Roma Nord è ostaggio delle discariche abusive. L’intera zona di viale di Tor di Quinto – non lontano dal Flaminio e dalle pendici del Tevere – ha l’aspetto di un’autentica terra dei fuochi.

Via del Baiardo, in particolare, è la più martoriata dall’abbandono di materiali di ogni tipo. Mobili, elettrodomestici, gomme, rottami di scooter, vestiti, immondizia di varia natura: c’è davvero di tutto. Nel corso del nostro reportage fotografico, abbiamo individuato almeno quattro diversi siti di sversamento dei rifiuti. Il primo è visibile all’ingresso della strada, sulla sinistra: un divano, pezzi di elettrodomestici, tubi di acciaio, materiali edili.

Poco più avanti, ecco un’altra discarica, con resti di un motorino, un paio di materassi, un frigorifero, calcinacci e vetri. Proseguendo ancora, spunta un terzo enorme cumulo di rifiuti: mobili, altri elettrodomestici, gomme di auto, piatti, l’ennesimo materasso. Poi, poco prima di alcuni impianti sportivi, appare un altro immondezzaio, diviso dalla strada da un muretto.

Le foto parlano da sole e raccontano di una situazione insostenibile, che sfregia tutta Roma Nord. Il tutto lungo una strada che costeggia circoli sportivi, anche prestigiosi, come l’impianto della squadra di calcio a 5 della SS Lazio.

SFOGLIA la fotogallery