4 Giugno 2020 - 19:07 . Flaminio-Parioli . Cultura

Riaprono i musei Canonica e Bilotti, queste le modalità per accedere

Dal 19 maggio, il Flaminio e i Parioli, così come il resto della Capitale, hanno potuto tornare a godere l’aria della cultura con la riapertura dei musei. Dopo la Galleria nazionale d’arte moderna e contemporanea di Valle Giulia, Palazzo Braschi, il Palazzo delle Esposizioni, la Galleria Borghese e il Maxxi, il 2 giugno è scattata l’ora X per tante altre strutture.

RIAPRONO CANONICA E BILOTTI:
Tornano a mostrarsi al pubblico infatti molti musei vicini al Flaminio e ai Parioli come la Galleria d’Arte Moderna, i Musei di Villa Torlonia, il Museo Civico di Zoologia, il Museo Pietro Canonica e il Museo Carlo Bilotti – Aranciera di Villa Borghese. Così il resto dei Musei Civici della Capitale: Museo dell’Ara Pacis, Mercati di Traiano – Museo dei Fori Imperiali, Centrale Montemartini, Museo di Roma in Trastevere, Museo di Scultura Antica Giovanni Barracco, Museo Napoleonico, Museo della Repubblica Romana e della Memoria Garibaldina, Museo Preistorico di Casal de’ Pazzi e Museo delle Mura. Saranno nuovamente visitabili le aree archeologiche dei Fori Imperiali (ingresso dalla Colonna Traiana e uscita dal Foro di Cesare su via dei Fori Imperiali), dalle 8.30 alle 19.15 (ultimo ingresso 18.15), e del Circo Massimo (a esclusione di Circo Maximo Experience), dalle 9.30 alle 19.00 (ultimo ingresso 18.00).

COME ACQUISTARE I BIGLIETTI DEI MUSEI CIVICI
Tutte le strutture saranno aperte su prenotazione. Sarà obbligatorio il preacquisto da casa dei biglietti di ingresso ai musei e alle mostre ospitate tramite il sito www.museiincomuneroma.it (acquisto con 1 euro di prevendita) o chiamando lo 060608. Ci saranno delle fasce orarie in cui presentarsi per entrare al museo e iniziare la visita. Una volta completato l’acquisto sarà sufficiente stampare la ricevuta e mostrarla cartacea o digitale all’ingresso del museo.

LE MODALITÀ DI ACCESSO AI MUSEI
All’arrivo al museo, il visitatore deve attendere il proprio turno di ingresso e mantenere la distanza di sicurezza. Verrà sottoposto a misurazione della temperatura tramite termoscanner. Si dovrà mostrare all’entrata il biglietto pre-acquistato sullo smartphone o stampato. Ai varchi di accesso e nelle sale interne sono disponibili gel disinfettanti, mentre sarà obbligatorio l’uso delle mascherine e il distanziamento sociale.

RIAPRONO I MUSEI VATICANI: ECCO COME
Il 1° giugno porte aperte finalmente ai Musei Vaticani. Come per gli altri musei, sarà obbligatoria la prenotazione che potrà essere effettuata direttamente dal sito ufficiale. In questo periodo eccezionale non verrà applicato il costo dei diritti di prevendita di 4 euro. Anche gli orari di apertura subiranno delle variazioni: dal lunedì al giovedì le Collezioni Pontificie rimarranno aperte dalle ore 10 alle ore 20, con ultimo ingresso alle ore 18 (l’uscita dai settori museali inizia alle ore 19.30), mentre il venerdì e il sabato dalle ore 10 alle ore 22, con ultimo ingresso alle ore 20 (uscita dei settori museali alle ore 21.30). Stop almeno per il momento alla consueta apertura gratuita nell’ultima domenica del mese.