21 Ottobre 2019 - 8:40 . Flaminio . Cronaca

Lo stadio Flaminio attende una svolta. Ma intanto ha l’aspetto di una discarica

Lo stadio Flaminio, da anni in stato di abbandono, attende una svolta. Che potrebbe non essere troppo lontana. La SS Lazio ha infatti richiesto al Comune la gestione della struttura per creare al suo interno un museo dedicato ai bianconcelesti. La proposta rientra in un progetto più ampio per la costruzione di una vera e propria cittadella laziale da realizzare sull’ansa del Tevere, in zona Labaro Prima Porta.

stadio flaminio
Anche il sottoviadotto di corso Francia è stato trasformato in una discarica

Ma quali sono, ad oggi, le condizioni dello stadio Flaminio? Come aveva già documentato mesi fa RomaH24, lo scenario è drammatico. Non solo lo stadio, ma tutta l’area circostante ha l’aspetto di una discarica a cielo aperto.

Rifiuti di ogni genere sono sparsi praticamente ovunque, così come materassi e carcasse di biciclette abbandonate. E ancora mobili smembrati e ruote di biciclette.

I segnali e gli avvisi, che un tempo aiutavano gli spettatori a orientarsi, sono stati deturpati dai graffiti. Tutto questo va a formare uno spettacolo davvero desolante, non certo degno di quello che una volta era un’eccellenza del quartiere Flaminio e di tutta Roma.

SFOGLIA la fotogallery