28 Dicembre 2020 - 10:23 . Parioli . Scuola

I. C. ‘Via Boccioni’: “Così, nonostante il Covid, abbiamo arricchito l’offerta formativa”

Come tanti settori messi a dura prova in questo periodo, anche il mondo della scuola ha subito dei grossi contraccolpi in seguito all’emergenza dovuta al Covid-19. Gli istituti scolastici hanno infatti dovuto sperimentare la didattica a distanza e il distanziamento sociale, modificando le abitudini di alunni, genitori e insegnanti.

L’Istituto Comprensivo “Via Boccioni”, nel quartiere Parioli, come ci ha raccontato la dirigente scolastica Matilde Nanni, ha saputo cogliere questo cambiamento come una sfida, “per tentare di imparare qualcosa in un momento di difficoltà”.

“Possiamo dire che l’offerta formativa nella nostra scuola si è addirittura arricchita“, spiega Nanni. “Proprio oggi gli alunni della terza media hanno avuto un incontro virtuale con gli studenti delle scuole superiori per iniziare una fase di orientamento”.

“Uno dei progetti più importanti è stato l’apertura di uno sportello di ascolto psicologico rivolto non solo agli studenti ma anche ai professori e ai genitori“, continua la dirigente scolastica.

Il tema della didattica a distanza è uno di quelli più dibattuti in questo periodo: “Noi siamo profondamente convinti che la didattica vada fatta in presenza“, le parole della preside dell’I. C. Boccioni. “L’importante è sfruttare la circostanza di oggi per migliorare la conoscenza degli strumenti a disposizione, soprattutto da parte dei docenti. Per questo abbiamo creato dei corsi di formazioni rivolti a loro”.