11 luglio 2019 - 12:10 . FuoriQuartiere . Agenda

A Villa Ada una lezione speciale sulle contestazioni del 1968

Stasera alle 19 a “Villa Ada – Roma Incontra Il Mondo“, è in programma l’incontro “Fermenti Pop. Sogni e visioni all’alba della contestazione” con Paolo Mattera, professore di storia contemporanea presso l’Università Roma Tre. Al centro del dibattito il 1968, l’anno della contestazione, spesso visto nei suoi aspetti strettamente politico-ideologici. Ma il realtà il grande movimento collettivo di quell’anno fu sopratutto una contestazione dei costumi, dei modelli di comportamento gerarchico-autoritari e degli schemi di valore patriarcali. Poi, in un secondo momento si aggiunsero i motivi politici.

In un viaggio che va da Elvis, passa per i Beatles e gli “urlatori” italiani, procede con Jeames Dean e Marlon Brando per arrivare ai The Doors e a film come “Il Laureato”, il prof. Mattera proverà a proporre una lettura più ampia del fenomeno, parlando delle sue origini e di come le possiamo studiare, volgendo lo sguardo alla cultura rock e pop, alla musica e ai film, che raccoglievano i fermenti presenti nella società e veicolavano messaggi e modelli.

CONSULTA l’agenda