12 giugno 2019 - 15:08 . Nomentana . Cronaca

Una preghiera per Gianfranchino, questa l’iniziativa per ricordarlo

Una preghiera per Gianfranchino. A poche ore dalla morte dell’amatissimo senzatetto di viale Etiopia, arriva il primo momento di raccolta. Sono passati poco più di due giorni dal ritrovamento del suo corpo senza vita e il quartiere questa sera, mercoledì 12 giugno alle 20.10, si stringerà intorno a lui. La comunità di Sant’Egidio commemora Gianfranchino alla parrocchia di Sant’Agnese in via Nomentana 349.

“Pregheremo anche per Salvatore, nostro amico storico del giro della solidarietà, ora in fin di vita, e Massimo, scomparso nei giorni scorsi a Talenti”. Sono le parole di Alessandro Moscetta, responsabile nel quartiere per la comunità di Sant’Egidio.

Non sono ancora note invece le cause che hanno portato alla morte dell’uomo, né dove e quando si terrà l’estremo saluto.