18 maggio 2019 - 18:35 . Nomentana . Cronaca

Un polo d’eccellenza a rischio chiusura. Ecco cosa succede all’Istituto per sordi

È un polo d’eccellenza a livello internazionale. Ed è anche un vanto del nostro quartiere. L’Istituto statale per sordi di Roma, al civico 54 di via Nomentana, permette di rompere il muro del silenzio che divide i suoi studenti dalle persone udenti. E forma i futuri docenti della Lis, la lingua italiana dei segni. Ma ora c’è un problema. Mancano i fondi, non ci sono più le risorse per pagare gli stipendi dei suoi ventuno lavoratori, dieci dei quali sordi. E il suo amministratore, il commissario straordinario Ivano Spano, minaccia lo stop delle attività. A tempo indeterminato.

LEGGI lo speciale (a cura di Camilla Palladino)

LEGGI lo speciale (a cura di Daniele Galli)

SFOGLIA il pdf del giornale