20 aprile 2019 - 13:47 . Porta Pia . Retesociale

Un defibrillatore per il quartiere, l’iniziativa di Amici di Porta Pia e Vagabondi in moto

Lo stand al mercatino di Porta Pia
Lo stand al mercatino di Porta Pia

“Un defibrillatore per te e per noi”. È il nome della raccolta fondi che le associazioni Amici di Porta Pia e Vagabondi in moto hanno avviato per finanziare l’acquisto di un apparecchio per salvare vite umane.

Il dispositivo sarà a disposizione di tutti i cittadini del quartiere e custodito all’interno di un bar di via Ancona, a pochi passi dalla statua del Bersagliere. Uno stand a piazzale di Porta Pia è stato utilizzato durante il mercatino proprio per raccogliere oggetti usati, il cui ricavato sarà devoluto all’acquisto del defibrillatore automatico.

Spiega Paolo Peroso, presidente Amici di Porta Pia: “Il bar Vagabondi in moto è aperto 365 giorni l’anno, e questo servizio sarà h24 perché il 118 disporrà delle chiavi del locale, per poterlo utilizzare in caso di emergenza qualora si trovi in zona. La nostra idea è creare una rete di defibrillatori di quartiere e geolocalizzarli su Google Maps, in modo che i servizi sanitari e i cittadini sappiano dove poterli trovare in caso di necessità”. Per poter supportare la raccolta fondi, le persone potranno contattare le associazioni promotrici, oppure recarsi a Porta Pia in occasione del prossimo appuntamento del mercatino a maggio.