2 maggio 2019 - 19:00 . Trieste-Salario . Agenda

Tutti gli appuntamenti di venerdì e sabato nel Trieste-Salario

La settimana nel Trieste-Salario continua con mostre, concerti e non solo. Di seguito tutti gli appuntamenti nel quartiere per venerdì 3 e sabato 4 maggio.

 

venerdì 3 maggio

Per la trilogia “Focus Bolano” al teatro Torlonia alle ore 20 andrà in scena “Passeggero Bolano (la nave dei sei personaggi)“, lettura scenica di Pippo Di Marca.

Al Teatro dell’Opera di Roma va in scena dal 3 al 9 maggio “Biancaneve”, balletto in un atto ispirato all’omonima fiaba dei Fratelli Grimm con musiche di Gustav Mahler.

Al teatro Tirso De Molina fino al 5 maggio arriva Enzo Salvi con il suo nuovo spettacolo “Io un attore cane”, incentrato sulla passione per gli animali che da sempre anima il popolare comico romano. Enzo si erge così a paladino di queste creature indifese e da loro voce, difendendole dai luoghi comuni che li vedono soccombere.

Il Casino dei Principi di Villa Torlonia ospita, fino al 5 maggio, la mostra “Discreto continuo – Alberto Bardi. Dipinti 1964/1984“. Dalla pittura gestuale a quella astratto-geometrica, fino alla fase delle texture considerata dalla critica la più affascinante. Infine un’ampia documentazione fotografica risalente agli anni in cui l’artista ha ricoperto il ruolo di Direttore della Casa della Cultura di Roma.

Alle Scuderie del Quirinale in mostra fino al 30 giugno la figura di Leonardo da Vinci. “Leonardo da Vinci. La scienza prima della scienza” ripercorre l’opera dell’artista sul fronte tecnologico e scientifico e traccia le connessioni culturali con i suoi contemporanei, per offrire una visione ampia di questa grande figura, spesso presentata come genio isolato.

Approdano al Museo Bilotti i quadri e le carte di Vincenzo Scolamiero, nella personale intitolata “Della declinante ombra”, curata da Gabriele Simongini. In mostra fino  al 9 giugno.

Le Gallerie Nazionali di Arte Antica presentano fino al 30 giugno, nella sede di Galleria Corsini a Roma, la mostra Robert Mapplethorpe. L’obiettivo sensibile, a cura di Flaminia Gennari SantoriLa mostra, che raccoglie quarantacinque opere, si concentra su alcuni temi che contraddistinguono l’opera di Robert Mapplethorpe (1946 — 1989): lo studio delle nature morte, dei paesaggi, della statuaria classica e della composizione rinascimentale.

 

sabato 4 maggio

Oggi e domani alla galleria SpazioCima ci sarà l’evento “Fashion Art Fair 2019”, un salotto dove le eccellenze dell’artigianato italiano si fondono con l’arte contemporanea. Diverse le collezioni esposte.

Dalle 14.30 a Villa Borghese una seduta di EarthPainting, la pittura organica che nasce dagli elementi naturali trovati in situ e trasformati in pigmenti. Sarà anche creata un opera collettiva di Land Art da offrire al luogo.

Alle ore 16 appuntamento al piazzale di Porta Pia, davanti l’entrata del Museo storico dei Bersaglieri, per la passeggiata gratuita nel quartiere organizzata nell’ambito del festival globale Jane’s Walk. L’itinerario si dipana all’interno del quartiere Salario, compreso tra i quartieri Trieste, Nomentano, Pinciano e Sallustiano. Non è necessario prenotare o confermare la propria presenza. Ci si può aggregare al gruppo anche mentre è già in cammino, presentandosi alle tappe previste dal percorso.

Dalle ore 18 alle 20 è in programma alla Libreria Tra le Righe la presentazione de “La casa in Crimea“, di Olga Fotino Canino. Presente l’autrice del libro.

Alle 22 “Giorgio Tirabassi & Hot Club Roma” in concerto al Cotton Club. Special guest, per questa particolare occasione, il grande fisarmonicista Albert Mihai della Theatre Orchestra di Moni Ovadia.

Fino al 19 maggio al Teatro 7 di via Benevento in scena “Amici per la pelle” con Rodolfo Laganà e Massimo Wertmuller,  per la regia di Stefano Reali. Uno spettacolo “anche e soprattutto per ricordare la storia vera di Ugo Forno, il più giovane martire della Resistenza Romana all’occupazione nazista”.

Fino al 27 ottobre il Museo dell’Ara Pacis ospita la mostra “Claudio Imperatore. Messalina, Agrippina e le ombre di una dinastia” promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e da Ville de Lyon.

Ai Mercati di Traiano fino al 18 ottobre in programma “Mortali Immortali. I tesori del Sichuan nell’antica Cina una grande mostra dedicata all’antica civiltà del Sichuan promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita culturale – Sovrintendenza Capitolina ai Beni Culturali e dall’Ufficio del Patrimonio Culturale della Provincia del Sichuan, curata da Wang Fang, archeologa e vice direttrice del Museo di Jinsha, e organizzata da ChinaMuseum International con il supporto organizzativo di Zètema Progetto Cultura.

Da oggetto da ammirare, in veste di angelo o di tentatrice, a soggetto misterioso che s’interroga sulla propria identità fino alla nuova immagine nata dalla contestazione degli anni sessanta: la mostra Donne. Corpo e immagine tra simbolo e rivoluzione – alla Galleria d’Arte Moderna di Roma fino al 13 ottobre – è una riflessione sulla figura femminile attraverso la visione di artisti che hanno rappresentato e celebrato le donne nelle diverse correnti artistiche e temperie culturali tra fine Ottocento, lungo tutto il Novecento e fino ai giorni nostri.

Fino al 25 agosto al Chiostro del Bramante i sogni incontrano la grande arte contemporanea. In scena “Dream”, la mostra dove a straordinarie opere d’arte si alternano lavori site-specific ripensati per gli spazi del complesso museale.

Fino all’8 settembre al Maxxi arriva “Paola Pivi. World Record“, a cura di Hou Hanru e Anne Palopoli. Un progetto site specific, immersivo e coinvolgente, tra opere storiche e lavori più recenti.

CONSULTA l’agenda