9 febbraio 2019 - 19:00 . Trieste-Salario . Agenda

Tutti gli appuntamenti di domenica e lunedì nel Trieste-Salario

La settimana nel Trieste-Salario si chiude e si apre con nuove mostre, concerti e non solo. Di seguito tutti gli appuntamenti nel quartiere per domenica 10 e lunedì 11 febbraio.

 

Domenica 10 febbraio 

Per il Giorno del Ricordo, alla Casa del Cinema proiezione di due film: “La città dolente” di Mario Bonnard e “Cuori senza Frontiere” di Luigi Zampa. Sarà inoltre presentata l’inchiesta sulla storia sociale e politica dell’Istria negli ultimi cinquant’anni: “Istria. Il diritto della memoria” di Anna Maria Mori. Ingresso libero.

Corrado Augias racconta Giuseppe Verdi. Appuntamento all’Auditorium Parco della Musica, alle 11, con un nuovo episodio delle lezioni di storia.

All’Auditorium Parco della Musica l’Equilibrio Festival. Diversi gli eventi straordinari aperti al pubblico fino al 26 febbraio.

In occasione del Darwin Day, il Bioparco organizza una passeggiata nel parco in compagnia di un naturalista che, seguendo il pensiero del grande scienziato, condurrà i visitatori alla scoperta dei segreti della natura.

Al teatro Greco la “prima” di La vita è ‘na parentesi, spettacolo di Avio Focolari che vede la partecipazione di Philippe Boa, Melissa Caputo e Laura Milani.

Ultimo giorno alla Galleria Nazionale di Arte Moderna e Contemporanea per la mostra “Mimmo Rotella Manifesto“.

Visita nelle sale dell’ultimo piano del Casino Nobile di Villa Torlonia, per ammirare la mostra dal titolo “Arte e libertàGli artisti della Scuola Romana“.

Technotown, lo spazio di Villa Torlonia dedicato alla creatività e alla scienza, propone dal 5 al 17 febbraio una serie di attività didattiche che si ripetono con cadenza settimanale. Tutte le mattine, dal martedì al venerdì, le attività sono riservate alle scuole (max 25 partecipanti ad attività), mentre nel pomeriggio e nelle mattine di sabato e domenica) le attività sono rivolte al pubblico dai 6 ai 99 anni (max 15 persone ad attività).

Al Teatro Nazionale, va in scena un piccolo gioiello del teatro musicale del Novecento, “Il piccolo spazzacamino” di Benjamin Britten con gli allievi della Scuola di Canto Corale e la Youth Orchestra del Teatro dell’Opera di Roma.

 

Lunedì 11 febbraio 

La Casa del Cinema presenta fino al 3 marzo la mostra Frame del fotografo Luca Carlino. Si tratta del racconto per immagini dei nuovi protagonisti del cinema italiano.

Al via una uova esposizione nella Galleria d’arte moderna e contemporanea. “You Got to Burn to Shine” (Per risplendere devi bruciare), che ha l’ambizione di narrare, attraverso un gioco di rimandi e di connessioni, le discordanze e i processi di ridefinizione del sistema–mondo e la sua interpretazione estetica nell’epoca post-ideologica. In programma fino al 7 aprile.

Il Museo Civico di Zoologia di via Aldrovandi presenta, fino a domenica 24 febbraio, la mostra fotografica “Ritratto di un pianeta selvaggio“. Un progetto del fotografo naturalista Simone Sbaraglia.

Alla Galleria Nazionale d’Arte Moderna e Contemporanea la mostra Marina Malabotti fotografa. Uno sguardo pubblico e privato, a cura di Giacomo Daniele Fragapane, dedicata all’artista romana scomparsa nel 1988, che ha unito l’indagine etnografica e antropologica a una personale ricerca estetica nella fotografia.

La galleria SpazioCima ospita, fino a venerdì 8 marzo, la mostra Canone Inverso, di Pamela Ferri e Susy Manzo.