3 febbraio 2019 - 8:40 . Africano . Viabilità

Stop alla sosta abusiva sui viali Libia ed Eritrea. Ecco cosa chiede il Municipio

Sosta selvaggia lungo viale Libia
Sosta selvaggia lungo viale Libia

Un report mensile delle multe fatte per il parcheggio “selvaggio”. Una direttiva precisa per gli agenti della polizia locale: impedire anche ai residenti più ostinati la sosta abusiva in doppia fila nei tratti di viale Libia e viale Eritrea dove non sono presenti i cordoli (ad esempio in corrispondenza degli incroci e all’inizio di viale Libia, procedendo in direzione piazza Gimma).

È questo il contenuto della mozione urgente, presentata in Consiglio dal consigliere Paolo Tabacchi, in quota M5s, e approvata dalla maggioranza. Con la proposta si impegna la presidente del II Municipio, Francesca Del Bello, a richiedere alla polizia locale un’indicazione sulle contestazioni fatte ogni mese a causa del parcheggio “selvaggio” lungo queste due strade. Ma non solo. La minisindaca sarà anche incaricata di verificare l’effettiva presenza dei parcheggi riservati ai disabili e degli stalli di carico e scarico merci, previsti dalla delibera istitutiva della zona.

“La mozione – dice Tabacchi – serve a capire la reale incidenza del fenomeno del parcheggio abusivo sul traffico di viale Libia e viale Eritrea, nonostante la recente installazione dei cordoli”.

LEGGI delle auto in doppia fila a viale Libia

LEGGI come si combatte l’inciviltà a viale Eritrea