6 dicembre 2018 - 15:38 . Somalia . Cronaca

Saldi, i commercianti: “Sanzioni più severe per chi non rispetta le regole”

“Chiediamo che i saldi inizino veramente a fine stagione”. È questa la prima richiesta contenuta nel documento che Botteghe Storiche di RomaCommercianti Romani Uniti e Roma Produttiva hanno presentato ieri, lunedì 5 dicembre, a Campidoglio e Regione Lazio per regolamentare la giungla attuale delle offerte e delle promozioni. Lo scopo? Evitare la chiusura lenta e graduale dei negozi nei nostri quartieri, danneggiati da una gestione selvaggia di saldi e svendite.

Tra le altre richieste, la garanzia che “la merce soggetta a sconto venga contrassegnata in vetrina con prezzo d’origine e che le vendite promozionali siano motivate solo da un conseguente rinnovo dell’attività commerciale”.

E infine, nel documento, i commercianti chiedono che “ai trasgressori venga applicata una sanzione pari al volume degli affari e la sospensione della licenza da tre giorni in su a seconda della recidività dell’illecito”.

LEGGI il commento di Giulio Anticoli