22 maggio 2019 - 11:12 . Trieste-Salario . Ambiente

Nasce un’intelligence di cittadini per gli alberi morti del quartiere. Ecco il progetto

#ALBERIMORTI. È il nome dell’iniziativa che la Consulta del verde del II Municipio sta portando avanti per dare un taglio, appunto, agli alberi morti presenti nei quartieri, compreso il Trieste-Salario. Consiste in una mappatura delle piante senza vita ma ancora in piedi. “Se dobbiamo spendere soldi pubblici per l’abbattimento degli alberi, cominciamo da quelli morti”: questo il senso del progetto.

Ma una volta raccolte le segnalazioni, cosa ne sarà del lavoro di intelligence dei cittadini? “Ci muoveremo in maniera ufficiale con il Servizio Giardini – spiega Massimo Proietti Rocchi, presidente della commissione per il verde che ha organizzato l’iniziativa all’interno della Consulta -. Chiederemo di intervenire sulle piante che effettivamente abbiamo segnalato grazie al lavoro delle associazioni e dei residenti”.

Come fare allora per dare un contributo alla campagna? Queste le indicazioni riportare da Retake – il movimento per il decoro urbano – sulla pagina Facebook Trieste-Africano: “Mentre percorrete le strade del quartiere scrivetevi sulle note del telefono la strada e il civico dell’albero morto. Tornando a casa inseritelo in un file excel e mandatelo a: retakeromamunicipio2@gmail.com”.

LEGGI lo speciale sugli alberi caduti nel Trieste-Salario (a cura di Camilla Palladino)