14 marzo 2019 - 21:45 . FuoriQuartiere . Agenda

I segreti e l’arte di Hermès sbarcano all’Ara Pacis fino al 16 marzo

Hermès Dietro le quinte”, festival itinerante del savoir-faire, dopo aver girato il mondo arriva a Roma, al Museo dell’Ara Pacis fino al 16 marzo (Lungotevere in Augusta). Non una semplice mostra, ma l’occasione unica di entrare in un grande laboratorio, dove osservare con i propri occhi gli artigiani dei dieci mestieri della maison parigina all’opera, scoprire con loro i segreti delle lavorazioni e fare domande.

Era il 1837 quando il sellaio Thierry Hermès apriva a Parigi il suo atelier di finimenti per cavalli e carrozze. Dai finimenti per cavalli si passò alla prima borsa, la Haut à courroies, per portare briglie e sella. Poi arrivarono la rivoluzionaria chiusura lampo negli anni della prima guerra mondiale, le prime giacche da golf, gli accessori, il primo bracciale Filet de selle nel 1927. Oggi Hermès nel mondo è la firma dei coloratissimi foulard Carré in seta, della mitiche borse Kelly e Birkin, di orologi.

Grazie alla realtà virtuale di un filmato a 360 gradi, si potranno scoprire anche i segreti dei mastri artigiani della cristalleria di Saint Louis, maison fondata nel 1586 e acquisita da Hermès nel 1989. Tanti gli incontri e le tavole rotonde per approfondire tematiche legate all’innovazione e non solo.

CONSULTA l’agenda