9 febbraio 2019 - 11:56 . Trieste . Cronaca

Corso Trieste, un grosso pino cade sul liceo Giulio Cesare. Questa la situazione

Le dimensioni del tronco rendono ancora più spaventoso il crollo
Le dimensioni del tronco rendono ancora più spaventoso il crollo

VIDEO. Il pino crollato lungo corso Trieste

Un grosso pino è caduto questa mattina, poco dopo le 11, in corso Trieste. L’albero ha distrutto due automobili e con la chioma è finito dentro il recinto del liceo Giulio Cesare fermandosi sulla parete della palestra. Sarebbe potuta essere una strage, ma fortunatamente non si sono registrati feriti.

Ore 17:28 – Corso Trieste è stato riaperto al traffico. I vigili del fuoco hanno segato il tronco e ultimato gli interventi di rimozione del pino crollato. Una rete di protezione arancione è stata posta davanti al muro danneggiato del liceo Giulio Cesare per salvaguardare i pedoni che passano sul marciapiede.

Ore 16:20 – È intervenuto sul posto anche un carro attrezzi, per rimuovere le auto schiacciate dall’enorme pino.

Ore 16:19 – Operazione di raccolta dei resti dell’albero in corso.

VIDEO. I vigili del fuoco rimuovono il tronco dalla strada

Ore 15:14 – Tronco rimosso dalla carreggiata. I resti dell’albero, tagliati dai vigili del fuoco, sono stati posizionati all’incrocio tra corso Trieste e via Traù, in attesa dello smaltimento da parte del Servizio giardini di Roma Capitale.

Ore 14:08 – “Come faccio a prendere l’autobus?”, si chiede una residente che, diretta alla fermata degli autobus 38, 80, 88 e 89, in corso Trieste, ha trovato la strada bloccata. “Il transito dei mezzi pubblici che dovrebbero procedere in direzione piazza Istria, è stato deviato in via Tagliamento”, spiega a RomaH24 un funzionario Atac presente sul posto.

Ore 13:46 – I residenti che abitano nella zona e vengono a conoscenza del crollo dell’albero accorrono, preoccupati, per controllare che la loro auto non abbia subìto danni. “Sono venuto a controllare per tutti i condomini come procede”, dice a RomaH24 il custode di uno stabile di corso Trieste, quello al civico 65. “Per fortuna nessuno si è fatto male, ma è curioso notare come le forze dell’ordine si vedano raramente per le strade del quartiere, mentre quando c’è un’emergenza si precipitano tutti sul posto. Pochi minuti fa ho visto anche una volante della guardia di finanza”.

Ore 13:21 – Prima di procedere con le operazioni di rimozione, i vigili del fuoco stanno alleggerendo la chioma del pino, crollata all’interno del cortile del liceo Giulio Cesare.

Ore 13:11 – “Recentemente il nostro comitato, Amo Quartiere Trieste, ha denunciato la condizione dei pini sull’aiuola di corso Trieste. Sono esattamente due anni che chiediamo al dipartimento Tutela Ambientale di Roma Capitale un report sullo stato di salute degli alberi del quartiere, e non abbiamo mai ricevuto una risposta. Sono disgustata perché questo è il risultato della totale mancanza di comunicazione tra i cittadini e le istituzioni”, è il commento di Barbara Lessona, presidente del comitato di zona, da sempre interessato alle criticità del territorio.

Ore 12:47 – È ancora chiuso al traffico il tratto di corso Trieste compreso tra piazza Trasimeno e via Traù, in direzione piazza Istria. La strada, bloccata dal pino crollato sul liceo Giulio Cesare, è ora occupata dai mezzi dei vigili del fuoco, che stanno intervenendo per rimuovere la pianta. Scorrevole, invece, il tratto aperto della strada, in direzione piazza Trasimeno.

VIDEO. I vigili del fuoco al lavoro sul pino crollato

Ore 12:42 – Il mezzo dei vigili del fuoco si avvicina all’albero crollato per “agganciarlo” e sollevarlo dall’auto.

VIDEO. I residenti sul luogo del crollo del pino

Ore 12:29 – I residenti continuano a radunarsi sul posto. “Si è fatto male qualcuno?”, è la prima domanda che viene fatta. E, una volta appurato che studenti e passanti hanno scampato il pericolo, inizia l’invettiva contro la mancanza di manutenzione della vegetazione del quartiere. “I pini di corso Trieste sono troppo appesantiti, e la loro grandezza e la loro posizione li rende più pericolosi di altri alberi del quartiere”, dice a RomaH24 Stefania, residente nei dintorni del liceo Giulio Cesare.

Ore 12:22 – “Frequento il liceo Giulio Cesare, ma il sabato non vado a scuola. Abito in zona Africano e appena ho saputo sono corsa a vedere cosa fosse successo. Ero preoccupata per le mie amiche dentro la scuola, ma per fortuna non ci sono stati feriti e tutto è andato per il meglio”, racconta a RomaH24 Francesca Ottaviano, studentessa dello storico istituto del Trieste-Salario.

Ore 12:10 – Niente panico, la dirigente scolastica del liceo Giulio Cesare ha gestito al meglio l’emergenza dell’enorme pino abbattutosi sul cortile interno della palestra della scuola, all’incrocio tra corso Trieste e via Traù. Lo raccontano a RomaH24 alcuni studenti che, per l’occasione, sono usciti in totale sicurezza dalla scala antincendio, passando per l’ingresso della scuola media Luigi Settembrini, in via Malta.

Ore 12:00 – “In questo momento ci stiamo preoccupando di far uscire i ragazzi in totale sicurezza“. Sono fasi concitate dopo il crollo di un pino lungo corso Trieste che, con la chioma, è entrato all’interno del recinto del liceo Giulio Cesare. La dirigente scolastica, Paola Senesi, insieme alla polizia locale e ai suoi collaboratori, è impegnata a garantire la tutela più assoluta ai suoi studenti.

Ore 11:58 – La strada è stata chiusa al traffico in direzione piazza Istria per permettere la rimozione dell’albero. Possibili ripercussioni si potrebbero avere sulla viabilità.

Ore 11:56 – Sul posto sono intervenuti uomini dei vigili del fuoco, carabinieri e polizia locale. Le radici del pino hanno causato notevoli danni anche alle tubature dell’acqua, che si sono rotte e stanno allagando parte della strada.

SFOGLIA la fotogallery

LEGGI la notizia sull’uscita da scuola degli studenti