14 marzo 2019 - 8:41 . Nomentana . Cronaca

Ciclabile Nomentana, ecco perché il Comune interviene lungo lo spartitraffico

Il Comune interviene sulla ciclabile Nomentana. Da ieri mattina gli operai del Campidoglio sono al lavoro sui platani lungo lo spartitraffico tra via Alessandro Torlonia e via Spallanzani per ricavare ulteriori spazi intorno agli alberi, tecnicamente detti “tazze”.

A spiegarlo a RomaH24 è Vanna Mannucci, vice presidente dell’associazione Italia Nostra Roma: “Chiediamo che tra l’asfalto e gli alberi ci sia uno spazio di un minimo di 5 metri quadri, fino a un massimo di 8“.

Ecco la situazione attuale dei platani sulla ciclabile

Ma facciamo un passo indietro. Italia Nostra aveva denunciato come i colletti dei platani fossero “completamente soffocati dall’asfalto”. L’associazione ha poi coinvolto Roma servizi per la mobilità, organizzando un sopralluogo per verificare lo stato degli alberi. E che ha confermato le parole della Mannucci.

“Abbiamo accolto di buon grado i consigli di Italia Nostra – dice Stefano Brinchi, presidente e Amministratore Delegato di Roma servizi per la mobilità -. I lavori lungo la ciclabile sono stati fatti bene, come hanno potuto constatare anche i rappresentanti dell’associazione ambientalista, ma se possiamo migliorare lo facciamo sempre volentieri”. Marcia indietro, quindi.

“Ci tengo a ringraziare il nostro consigliere Filippo Lapadula, un architetto paesaggista – prosegue la Mannucci -, che in tutti questi mesi ha partecipato alle riunioni del Regolamento del verde. Italia Nostra è stata sola in questa battaglia ma ha trovato la massima disponibilità da parte di Roma servizi per la mobilità”.

Ecco come appaiono gli alberi dopo gli interventi

LEGGI la news sull’apertura del nuovo tratto

LEGGI la news sullo slittamento della fine dei lavori

GUARDA il video del parere dei ciclisti

GUARDA il video del primo chilometro

LEGGI il commento di Valentina Caracciolo

SFOGLIA la fotogallery

LEGGI l’inaugurazione dei primi 400 metri