Trieste-Salario

Mannucci e la Piccola Accademia Creativa

Clarice Mannucci ha creato insieme alla sua socia la Piccola Accademia Creativa: una realtà innovativa che esiste da otto anni in via delle Alpi 32. “Non è una ludoteca – spiega – ma un luogo dove bambini (e adulti) possono svolgere attività artistiche e formative di diverso genere seguiti da professionisti del settore. Nulla è improvvisato”. Punto di forza dell’associazione è il teatro. “Ero un’organizzatrice di congressi – racconta – quando sono rimasta incinta ho iniziato a guardarmi intorno e a notare che l’offerta per i bambini era scarsa in questo quartiere. Così insieme ad altri soci abbiamo fondato l’associazione, poi siamo rimaste in due e da tre anni nella gestione siamo io e Francesca Sposini“.

L’associazione, è ormai un punto di riferimento per i genitori del Trieste-Salario, e nel fine settimana si trasforma in una location per feste di compleanno anche molto particolari. “Da noi – afferma – oltre alla classica festa con animazione, si festeggia anche in maniera diversa: partendo da un laboratorio divertente e formativo e, dopo qualche ora, arrivano i genitori per spegnere le candeline”. Nel tempo Clarice e Francesca hanno inventato iniziative innovative come la Beauty spa, in cui le bambine si fanno maschere di bellezza con ingredienti naturali, si truccano e pettinano.

Si tengono corsi, tra l’altro di inglese, danza, ceramica, hip pop, fotografia, pittura e musica. Ma non finisce qui: “Quest’anno – afferma – ci saranno molte novità come dipingere insieme ai nonni, storia dell’arte per bambini con visite guidate, canto e cucito creativo, ma anche corsi di decorazione e restauro del mobile per adulti. Il nostro scopo – prosegue – è aprire la mente a bambini e ragazzi facendogli conoscere nuove discipline. E a fine anno teniamo uno spettacolo corale che riesce a far interagire tutte le attività svolte“.

(Cristiana Ciccolini)