6 aprile 2019 - 13:25 . FuoriQuartiere . Cronaca

Via Aurelia, chiuso un hotel abusivo. Ecco cosa ha scoperto la polizia

Cinquantuno camere, 62 posti letto, sala colazioni, zona riunioni, hall e tanto di pubblicità sui principali siti di prenotazione online. Un hotel in piena regola, ma del tutto abusivo.

Per questo è scattato il provvedimento di chiusura e cessazione dell’attività per il Park Hotel Aurelia, al civico 773 di via Aurelia. Una struttura del Vaticano, data in gestione a una cooperativa, e che doveva essere una “Casa per ferie” senza scopo di lucro.

Il provvedimento è stato eseguito dalla Polizia di stato dopo controlli incrociati tra annunci pubblicitari, banche dati e autorizzazioni per contrastare l’abusivismo nel settore delle attività ricettive a Roma.

L’hotel, che era pubblicizzato su diversi portali, non aveva autorizzazioni e nella struttura lavoravano sei persone in nero. Al momento del controllo, gli agenti hanno trovato anche diversi ospiti: una scolaresca francese ed alcuni cittadini albanesi, tutti “ospitati” in nero e senza nessuna comunicazione all’autorità di pubblica sicurezza sulla loro presenza, come previsto dalle leggi.