2 maggio 2019 - 8:40 . Prati . Cronaca

Una giungla di antenne sui tetti: ecco cosa cambia con la tecnologia 5G

Torna lo spettro delle antenne telefoniche. Dopo anni di battaglie contro i ripetitori di Monte Mario, sopra la scuola Leopardi, e contro le onde di Radio Vaticana, lo sbarco della nuova tecnologia 5G suscita nuove preoccupazioni nel quartiere.

Prati rischia di dover tornare a fare i conti con l’inquinamento elettromagnetico. Un’ulteriore mazzata per un quartiere che già dovrà scontare gli effetti della perdita di oltre 300 alberi. Effetti che si tradurranno in un incremento dell’anidride carbonica. E dunque, dello smog.

LEGGI lo speciale (a cura di Gianluca Colletta)

SFOGLIA il pdf del giornale