13 maggio 2019 - 13:03 . Borgo . Cronaca

San Pietro, un 47enne romeno è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale

Lesioni personali e violenza sessuale. Sono le accuse di cui deve rispondere il 47enne romeno arrestato dai carabinieri della stazione Roma San Pietro per l’aggressione a una cittadina polacca di 50 anni senza fissa dimora.

La violenza è avvenuta tre giorni fa quando l’uomo ha avvicinato la vittima nella corte interna di uno stabile in disuso in via delle Fornaci, dove abitualmente si rifugiano i clochard per trascorrere la notte. Il 47enne ha colpito prima la donna con una spranga di metallo e poi l’ha ferita con un coltello per vincere la resistenza e violentarla.

Dopo essere stata medicata all’ospedale “Santo Spirito”, con 15 giorni di prognosi, la donna ha sporto denuncia descrivendo minuziosamente il suo aggressore.
I militari si sono immediatamente messi sulle tracce dell’uomo che è stato individuato in via della Stazione di San Pietro. Bloccato e portato in caserma, il 47enne è stato riconosciuto dalla vittima e, nel corso della perquisizione, gli è stato trovato addosso ancora il tubo metallico e il coltello con cui aveva ferito la donna.

Il cittadino romeno è stato rinchiuso nel carcere di Regina Coeli, dove rimane a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.