8 giugno 2019 - 8:40 . Prati . Cronaca

Conad rileva i supermercati Simply-Sma: ecco cosa rischiano 120 lavoratori di Prati

Era e resta buio pesto il futuro dei supermercati Simply-Sma. Anche dopo la notizia dell’acquisizione, per un miliardo di euro, dei supermercati del gruppo Auchan da parte di Conad, restano le incertezze per gli 8.000 lavoratori sparsi in tutta Italia, i 1.500 di Roma e i circa 120 dei quattro supermercati di Prati.

L’operazione infatti è stata annunciata, ma si conoscono soltanto i contorni e non la sostanza, il piano industriale, le ricadute occupazionali e le strategie di armonizzazione. La casa madre francese ha ceduto, di fatto, l’intera rete, mantenendo soltanto alcuni grandi ipermercati in Italia. Su Roma, già nei mesi scorsi, erano stati ceduti a Conad due centri e la trattativa con il consorzio di cooperative è andata avanti fino al passaggio di mano di tutti i supermercati e negozi di quartiere.

Un’operazione, denominata MontBlanc, che farà nascere un colosso della grande distribuzione con 17 miliardi di fatturato. Ma i sindacati e i dipendenti sono ancora preoccupati e qualcuno teme che la fuga della casa madre francese possa aver peggiorato la situazione. L’acquisizione verrà perfezionata entro la fine dell’anno, dopo il via libera dell’Antitrust.

LEGGI lo speciale (a cura di Daniela Mogavero)