18 aprile 2019 - 8:41 . Prati . Viabilità

Celebrazioni pasquali, queste sono le misure di sicurezza nel quartiere

Dal ponte Principe Amedeo Savoia Aosta a piazza della Rovere, passando per largo di Porta Cavalleggeri, piazza del Sant’Uffizio e via Paolo VI, per poi continuare per largo degli Alicorni, piazza Pio XII e via di Porta Angelica, ma anche per piazza del Risorgimento, via Crescenzio, piazza Cavour, via Ulpiano e ponte Umberto I°. Sono le vie e le piazze di Prati che sono coinvolte nella “Green Zone” istituita ieri dal tavolo tecnico presieduto dal Questore di Roma Carmine Esposito, durante il quale sono state messe nero su bianco le misure di sicurezza per le festività pasquali.

Cambia la viabilità in una larga parte del centro storico della Capitale e ad essere interessato è anche il quartiere, in particolare le zone limitrofe a San Pietro. Qui sono state interdette qualsiasi manifestazioni pubbliche, oltre al trasporto di merci classificate pericolose (armi, esplosivi, combustibili, gas infiammabili, etc). Ma sarà vietato anche l’accesso e transito per tutti i veicoli adibiti al trasporto merci di qualsiasi categoria, anche di massa inferiore a 3,5 tonnellate. Previsti poi in queste zone controlli con metaldetector fissi e portatili ed unità antiterrorismo. I divieti partiranno dalle 14 di domani, 19 aprile, per concludersi alle 15 del 22 aprile.

Già questa mattina intanto si è entrati nel pieno delle celebrazioni, con Papa Francesco che alle 09.30 presiederà la Santa Messa del Crisma alla Basilica Vaticana, mentre domani sarà la volta della Via Crucis al Colosseo e della veglia pasquale a San Pietro, prima della messa in Vaticano domenica.