Prati | Marco Leofreddi

Leofreddi: “Io e i Guerrieri della notte”

E’ il punto di riferimento per gli appassionati del film I Guerrieri della notte, il suo locale si chiama Coney Island Street Food (via Caracciolo 29). Marco Leofreddi, quando tre anni fa ha deciso di aprire un piccolo ristorante con menù americani, ha pensato di ispirarlo al suo film preferito, uscito in Italia nel 1979 e diventato un cult. Dopo la laurea in Giurisprudenza, ha lavorato per la società Apple, per poi decidere di realizzare il suo progetto, che gli ha permesso anche di conoscere i suoi “idoli”.

“Mi trovavo, per amore, negli Stati Uniti – racconta – e ho pensato di andare a Coney Island, piccola penisola a est di Manhattan all’interno del territorio di Brooklyn, dove è ambientato il film. Lì ho saputo che dopo dieci giorni gli attori di I Guerrieri della notte avrebbero partecipato ad un evento proprio in quel quartiere. Ma io dovevo rientrare a Roma, quindi ero dispiaciuto. Una volta a casa – prosegue – ho però comprato un nuovo biglietto e dopo una settimana sono ripartito. Quando ho spiegato agli attori che stavo per dedicare un locale al film sono stati entusiasti, mi hanno offerto da bere e sono venuti alla mia inaugurazione. Da allora si è consolidata la conoscenza, diventata poi amicizia”.

Il ristorante di Marco – dove ha creato una esposizione di foto, oggetti e gadget del film – pare sia l’unico al mondo ispirato a questo film. Ma non è tutto, perché il ristoratore ha inventato un tour nel quartiere per turisti americani. “Li porto a fare degustazione al mercato di Prati – spiega – e anche nel mio locale dove insegno loro a cucinare la pasta o altre specialità italiane”.

(Cristiana Ciccolini)